Vacanza a New York? Go with the Big Apple Pubs!!!

New York è una destinazione magica e mitica: è uno di quei posti dove devi andare almeno una volta nella vita; non importa che tu sia stato sul Kilimangiaro, conosca tutti gli atolli del Pacifico e tutti i castelli della Loira: ogni persona con cui parlerai di viaggi e vacanze ti chiederà “Ma sei stato di New York?” con un evidente tono di superiorità. Per qualcuno di voi quest'estate sarà quella buona per visitare la Grande mela. E mentre siete lì vorrete ben bere qualcosa no? E allora tra un parco e un ponte ecco qualche consiglio.

Come prima cosa c’è da dire che, date le dimensioni della città, l’offerta birraia è smodata.  Praticamente ogni locale, drugstore o supermercato offre un numero di craft beers superiore alla vostra sete. Però è possibile fare un piccolo riassuntino. Intanto per "bere" New York potrete basarvi in loco su due delle fonti che sicuramente già utilizzate spesso:Ratebeer e Beer Advocate e sull’utilissimo Beermenus (https://www.beermenus.com/cities/new-york-city), sito che ti permette di vedere quali pub sono presenti nell'immediato circondario, cosa offrono e, molto spesso, permettono anche di controllare direttamente quali birre hanno spina in quel momento: una specie di paradiso per il bevitore seriale.

A MANHATTAN - West Village -  trovate il BLIND TIGER - 281 Bleecker Street, NYC  (http://www.blindtigeralehouse.com/), probabilmente uno dei migliori locali della New York birraria. Fondato nel 1995 ha raggiunto il suo status di fama grazie alla meticolosità e alla ricercatezza nella scelta delle birre (Più di 30 spine di craft Americane soprattutto, ma non solo, sempre in turnazione, in costante evoluzione e sempre molto interessanti) e del food, decisamente curato e citato come uno dei migliori della città. Ha anche una buona selezione di vini e conserva un aspetto semplice che aiuta molto a sentirsi a casa. Se volete dare un'occhiata prima dell'arrivo ha anche un account Instagram (Blindtigeralehouse).

THE PONY BAR (Hell's Kitchen - 637 10th Ave. at 45th St. - New York, NY 10036 // ma anche nell'Upper East Side - 1444 1st Ave. at 75th St.). 20 spine e due pompe inglesi per questi locali che offrono Craft Beer only made in U.S.A. Non importano dall'estero. Se berrete una Belga da loro è perchè è brassata in U.S.A.

RATTLE N HUM - East (Tra la madison e la 5° - 14 East 33rd Street ) 40 spine e un angolo dedicato alle birre in botte (servite a temperatura ambiente). Una vasta proposta anche di birre in bottiglia americane e dal mondo. Rattle n Hum fin dall'apertura educa i clienti alle proposte singolari e inaspettate come le spine dedicate ai brewers locali o le serate tastings. Un pub di ispirazione irlandese, molto accogliente e semplice con una buna scelta di cibo di buon livello.

 RATTLEN HUM - Times Square (tra l'Ottava e la Nona - 306 W 39th street). 40 linee e una cask pump per una notevole varietà di craft beers statunitensi e dal mondo, anche in bottiglia. Nominato tra i migliori 5 Craft Beer Bars di New York e tra i 100 migliori nel mondo. Unitamente alla loro incredibile lista di birre alla spina hanno anche un buon portfolio vini, bourbon e cocktails. Servono anche colazione e pranzo oltre che cene e spuntini di mezzanotte.

A BROOKLIN - TORST (615, Manhattan Ave). Il locale, senza insegna, ha un bancone imponente tutto di marmo e pareti ricoperte di legno proveniente da vecchi fienili che donano all’insieme un look vintage tra la Belle Époque e il proibizionismo. La scelta delle birre è ovviamente molto focalizzata su quelle “di casa” (Jeppe Jarnit-Bjergsoel, il proprietario, è la mente del progetto gipsy Evil Twin) mentre il resto è principalmente europeo. Il locale ha anche una stanza “segreta”, il Luksus, dove lo chef Daniel Burns prepara dei menu degustazione, molto foodie e molto considerati, in abbinamento alle birre di Jeppe.  

BARCADE - 388 Union Ave, Brooklin -  Bar + Arcade. Una combinazione tra il bar e la arcade di videogames. Molto nerd, ma molto worthy. Per molti questo è il paradiso. Una quarantina e più di cabinati arcade anni 80 a disposizione dei clienti. Con 25 centesimi puoi cercare di battere un record a Bubble Bubble o a Ghosts ’n Goblins sorseggiando una IPA. I proprietari sono tutti creativi pubblicitari, grafici e registi quindi vien da sè una scelta di questo genere nell'ambientazione del locale. Lasciati i rispettivi lavori hanno investito tutto nel barcade e si sono costruiti l'intero locale mantenendo l'aspetto del magazzino che era prima. Hanno cominciato a Brooklin nel 2004 e nella primavera 2016 hanno aperto il loro sesto locale sul territorio statunitense. (http://barcadebrooklyn.com/).

FETTE SAU - 354 Metropolitan Ave, Brooklyn-  http://www.fettesaubbq.com/ Ricavato da un vecchio garage il Fette Sau è sempre molto affollato e vivo. Molto spartanamente ci si mette in coda per il cibo, si ordina, si prende il vassoio e ci si siede. Ricordatevi che dovete ordinare in libbre e once e sarà inutile cercare di ordinare tre costine o due pezzi di bacon (che comunque sono talmente buoni da essere ricordati per la vita). fate attenzione a non ordinare per un reggimento...
Le birre sono servite nei jar e i formati vanno dal taster al pitcher. Le spine sono una decina, come manopole hanno coltelli e mannaie, e il loro assortimento è abbastanza vario e troverete sicuramente qualcosa per accompagnare la carne. Inoltre a menu ci sono diversi flight di burbon e rye whisky.

 

(credits: Tyrser)

Leggi anche

Commenti (0)